CIO Focus: Barbara MARMELLO (CIO Confezioni Andrea Italia)

Come hai conosciuto Aused e quali motivazioni ti hanno convinto ad iscriverti?marmello

Ho conosciuto Aused grazie alla segnalazione di un altro associato, Mario Moroni.

Ci sono tanti servizi interessanti, ma mi ha convinta in particolare la possibilità di un confronto continuo e pratico con chi vive sfide simili alle mie. Sono convinta che questo sia il grande valore aggiunto dell’associazione. Possiamo condividere esperienze e soluzioni adottate, con i vari pro e contro.
Talvolta, mentre si chiacchiera, la mente riesce a concretizzare proprio la risposta che risolve la situazione e che era solo in attesa di un “ping”..

Confezioni Andrea: ci racconti un po’ della tua azienda e di come l’IT è organizzato al suo interno?

Confezioni Andrea è sul mercato da oltre quarant’anni. E’ guidata da una famiglia illuminata che ha saputo re-inventarsi ogni volta che è stato necessario. Oltre all’headquarter in Italia abbiamo 7 siti produttivi nel mondo.

La nostra storia si basa su emozioni, idee e continue evoluzioni di quello che oggi è diventato un marchio sinonimo di qualità.

La passione, la competenza e la qualità dei dettagli, hanno fatto del gruppo Confezioni Andrea il leader indiscusso di un mercato sempre più esigente e partner ufficiale delle principali case automobilistiche, motociclistiche e aeronautiche. I nostri clienti devono avvalersi esclusivamente del supporto di aziende certificate e con una struttura  che garantisca forniture puntuali e perfette ed ognuno di noi si impegna per raggiungere questo obiettivo.

Al mio arrivo, ho capito che il reparto IT era in difficoltà nel supportare efficacemente l’azienda. Mancava un coordinamento ed una guida di gruppo. La prima sfida è stat  quella di consolidare il team, dislocato sulle diverse sedi, per affrontare in modo sinergico e più efficace i vari progetti.

L’implementazione del gestionale non era adeguata alle esigenze aziendali. Insieme al mio gruppo abbiamo portato avanti quindi non solo i rollouts presso le varie sedi, ma anche la sua ottimizzazione per rendere l’ERP uno strumento e non un peso.

Altri importanti miglioramenti sono stati messi in atto in ambito collaboration e sulla sicurezza.

Abbiamo lavorato molto per mettere l’azienda in condizione di rispondere con efficacia e tempismo alle richieste del mercato e dei nostri clienti interni.


Stampa   Email